La torta Sbrisolona

dello Chef Roberto Bonfanti
La Sbrisolona è un dolce tipico lombardo, originario della città di Mantova, la ricetta risale alla tradizione contadina ed è quindi molto antica, pensate che la sua prima annotazione risale addirittura alla metà del 500.
Gli ingredienti che la compongono sono farina di mais, zucchero, strutto o burro e mandorle. Le farine e lo zucchero sono in parti uguali, ragione per cui in passato questo dolce era detto “torta delle tre tazze". Il suo nome deriva da "brìsa", che significa briciola, infatti la sbrisolona, si caratterizza principalmente per la sua consistenza friabile.
Il dolce infatti non viene tagliato a fette, ma spezzato con le mani e viene tradizionalmente accompagnato con del liquore dolce o della grappa in cui poi vengono inzuppati i pezzi.
Oggi la torta sbrisolona è molto conosciuta anche all’estero, ed è un patrimonio culinario italiano, tant’è che è stato chiesto il riconoscimento del marchio di Denominazione di Origine Controllata (D.O.P.)
Di recente se ne trovano versioni con il cioccolato, la marmellata e frequente è l'abbinamento a creme ma io rimango fedele alla tradizione.
Io la trovo deliziosa per cui ecco oggi la ricetta sul blog
La torta Sbrisolona dello Chef Roberto Bonfanti
da 14 anni Chef presso il RISTORANTINO di Paolo Algeri in via Moroni 268 Bergamo

Ingredienti

Ingredienti per due torte di 26 cm
250 gr di farina bianca
150 gr di farina di mais (fioretto)
200 gr di zucchero
200 di burro a tronchetti
150 gr di granella di mandorle
80 gr di granella di arachidi
2 rossi d'uovo
Buccia di limone e arancia grattugiate
1 cucchiaio d'aceto
Double Click to Edit

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti insieme, con una planetaria o a mano.
Il composto non deve essere compatto ma sabbioso, non uniforme, completamente sbriciolata...infatti da qui il nome. Imburrate le teglie spolverizzatele con un po’ di farina gialla, disponetevi il composto sbriciolato livellandolo con delicatezza a un’altezza di circa tre centimetri.
Far riposare il tutto per 30 minuti in frigorifero.
Non rimane a questo punto che infornare per 20/25 minuti a 170 gradi.

Impiattamento

Disponete sul piatto di portata un pezzo di torta con gelato, crema e panna montata.

Abbinamento a cura di Rita Curnis sommelier di Bergamo

Sicuramente un vino dolce e frizzante o lambrusco amabile o una malvasia frizzante.

Consiglio di 50Betty per i palati più raffinati, provate un pezzetto di Sbrisolona immergendola nel Rum, appaga i sensi e lo spirito.
Buon dessert